Dicono di noi....

Una piccola raccolta di messaggi che ci sono giunti dai nostri clienti e rassegna stampa.

Potete inviarci anche il Vostro commento inviando una mail al seguente indirizzo:
info@scudistorici.it
Saremo felici di pubblicarlo in questa pagina!
Stacks Image 649
da “il Popolo” settimanale della Diocesi di Tortona - 21 maggio 2015 pg 17
Salve, ho acquistato di recente un vostro scudo vichingo; bhe che dire...pienamente soddisfatto dell' acquisto e della vostra disponibilità. Ordinato, costruito e e consegnato in tempi davvero da record (1 settimana), passata rimanendo sempre informato sul lavoro e con un ampia scelta di materiali e personalizzazioni. Provato giusto ieri per la prima volta in combattimento...resistente, efficace e nonostante il maggior peso piuttosto comodo. Ottimo lavoro ragazzi e grazie.
Fabrizio - Scudo vichingo 2014
Il primo contatto che ho avuto con RSM fu, credo, agli inizi di questo luglio, vidi le foto della loro ultima creazione (uno scudo vichingo) su Facebook, e mi incuriosii, per il fatto che erano visualizzatein dettaglio tutte le fasi di realizzazione dello scudo, con descrizione materiali etc. Dato che pure io mi sono cimentato con la costruzione di scudi (uno pseudo-vichingo, due targhe da allenamento e un aborto di scudo triangolare), ho preso contatto con RSM più che altro per scambiare informazioni di tipo tecnico, probabilmente perché inizialmente pensavo che potessi avere un aiuto per terminare lo scudo che giace ancora abbandonato in garage. Un parola tira l’altra e mi ritrovo a chiedere un preventivo per uno scudo francese XIII secolo, battle-ready, concordando i contenuti fondamentali e ottenendo un prezzo che mi sembrò da subito molto concorrenziale e onesto. Detto fatto, confermai l’ordine e da lì iniziò un bellissimo rapporto di collaborazione con i due prodi artigiani, tramite messaggio e chat su Facebook. Ogni dettaglio , ogni scelta è stata prontamente condivisa, ogni dubbio affrontato insieme (con l’ausilio di foto e bozzetti), scambiandoci le reciproche esperienze, creando così un oggetto unico, praticamente fatto su misura. Ad un certo punto RSM mi ha fatto una richiesta particolare, dare un nome allo scudo. Ebbene, io sono solito dare un nome alle mie spade, ma mai mi è capitato con uno scudo. Mi viene chiesto con gentilezza e un velo di tristezza, se il nome dello scudo poteva essere quello del loro gatto, che aveva seguito fino al suo ultimo giorno di vita la sua realizzazione. Scelta fatta: lo scudo si chiamerà Akles. E così, alla fine del mese di agosto mi vedo recapitare a casa, dal corriere, il voluminoso pacco. Impaziente apro l’imballaggio e ammiro e rimiro l’oggetto che poco per volta ho visto nascere. Lo imbraccio, lo muovo, ne sento la solidità e l’estrema maneggevolezza, nonostante le dimensioni non proprio ridotte. Bene: manca ancora una cosa. Devo dipingerlo con i miei colori, bipartizione stella bianca in campo nero a sinistra, arpa bianca in campo verde a destra. Ultimo Tocco , sul bordo interno, il nome “Akles” e l’impronta di due zampine di gatto, pirografate e dipinte in oro. Lo scudo è pronto! Il debutto è alla Festa Medievale di Cumiana, dove viene ammirato e imbracciato da diverse persone, molti commenti positivi, e pochi negativi, riguardanti più che altro le grandi dimensioni. Il debutto in combattimento avviene però la settimana dopo, alla festa in abiti medievali per il matrimonio di una coppia di cari amici: è proprio la sposa , con la sua spada a due mani, a mettermi in difficoltà sotto i suoi colpi, ma sono ben protetto, e Akles resiste proprio bene. Quindi per me il bilancio è positivo, ho un bello scudo, maneggevole e robusto, pagato una cifra onesta, ma soprattutto realizzato con passione e con il mio diretto coinvolgimento. Unico appunto è il rivestimento in pelle da 3mm. Con il sottostante triplo strato di feltro, essa “polmona” e diciamo che offre poca resistenza ad eventuali colpi di punta. Certo sarebbe stato meglio un rivestimento in cuoio magari spesso il doppio, ma sia il peso che soprattutto il prezzo, sarebbero lievitati e non di poco! Per cui, va bene così! E grazie ragazzi per l’ottimo lavoro!!
Massimiliano (Granpasso) Scudo "Akles" 2013
Ciao ragazzi, finalmente abbiamo aperto l'agriturismo... grazie agli scudi realizati da voi riceviamo molti complimenti sull'arredamento, che sicuramente si distingue dagli altri.... un caro saluto
Deborah e Manfredi - scudi da appesa 2011
TOP